News    Programs    Residency    Artists
Editions     About     Contact      SUPPORT

 

Phill Niblock (USA), Katherine Liberovskaya (CAN), Nicola Ratti (It), MAI MAI MAI (It), RM (It)    
10th July 2014 21:00 - 11th July 2014 00:55


Phill Niblock (USA), Katherine Liberovskaya (CAN),
Nicola Ratti (It), MAI MAI MAI (It), RM (It)

 

MACAO viale molise 68 | milano
Giovedì 10 luglio ore 21.00

Zaund, O' e Neoma  presentano insieme Dæpth#13, giovedì 10 luglio alle ore 21.00 a MACAO, in viale Molise 68, con un appuntamento di fine stagione davvero speciale: la performance multimediale del compositore minimalista e filmmaker americano Phill Niblock, che suonerà e proietterà due composizioni e due film inediti per il pubblico milanese, oltre ad un live mixing di brani audio da field recordings (completamente differenti dalle sue composizioni musicali) per la performance live-video dell’artista canadese Katherine Liberovskaya.
A seguire, tre progetti tra i più rappresentativi della scena sperimentale italiana, le micro variazioni ritmiche di Nicola Ratti, la mistica noise di Mai Mai Mai e l'assalto oscuro di RM.

Live A/V Mix  (25’) Live Video by Katherine Liberovskaya, with Live mixing of audio pieces by Phill Niblock.
In this live set Niblock mixes between audio pieces based on diverse field recordings which are very different from his music compositions. Liberovskaya mixes video with Jitter/Max/MSP from a vast personal database of clips shot over the past 15-20 years.”

Phill NiblockFrom October 2013 to October 2014, I will make 12 new pieces of music, nine are already done I would play two of them:
Vlada BC (Nov 2013, 20’) Elisabeth Smalt, viola d'amore
Baobab Zink (2011/ Jan 2014, 23’) The Zinc and Copperworks Brass Quartet
I would show films not before seen in milano, recently transferred from 16mm film to video:  China86 and Brasil84.


Phill Niblock (1933, Indiana) è un artista il cui lavoro spazia tra musica, film, fotografia e video. Nella sua musica crea stratificazioni di drones molto profondi, monumentali, immensi che generano un suono colossale, potente, architettonico e, seppur ‘monolitico’, vi si percepiscono tutte le variazioni timbriche e microtonali. Simultaneamente proietta film o video che mostrano il movimento di persone che lavorano alle più svariate occupazioni oppure slide, o immagini astratte. Comincia a produrre musica e intermedia performance dalla metà degli anni sessanta. Da allora il suo lavoro è stato esposto, proiettato, eseguito e pubblicato internazionalmente. Si è esibito in lunghissime performance in solo, con ensemble e orchestre strumentali in svariati Festival, Musei, Teatri, gallerie d’arte e spazi indipendenti in tutto il mondo. Dal 1985 è direttore di Experimental Intermedia Foundation a New York di cui è membro fondatore dal 1968. Niblock si avvicina alla musica da autodidatta e il suo approccio drone-minimalista alla composizione musicale si ispira alla scena artistica newyorkese degli anni ‘60; la prossimità all’opera di Mark Rothko, Carl Andre, Sol LeWitt, Donald Judd, Robert Morris e alla musica di John Cage e Morton Feldman. La musica di Niblock è un’esplorazione di texture sonore create da molteplici tonalità, spesso accordate secondo parametri atonali (generalmente di concezione microtonale) ed eseguiti per lungo, lunghissimo tempo. Molti dei suoi brani sono sono composti sulla base di collaborazioni specifiche a partire dal lavoro con alcuni musicisti come ad esempio Susan Stenger, Robert Poss, Jim O'Rourke, Ulrich Krieger, Seth Josel, Peter Kotik, Tom Buckner, tra gli altri. La sua musica è pubblicata da XI, Moikai, Mode Records e Touch. Un doppio DVD di films e musica è stato pubblcato da Extreme label e  Six Films (1966-1969) da O’ e Die Schachtel. Nel 2012, l’editore francese Les Presses du Reel di Digione pubblica il volume (fr/eng), "Phill Niblock - Working Title" curato da Yvan Etienne; nel 2013 una grande retrospettiva a cura di Mathew Copeland viene presentata a Losanna in due sedi: Musée de l’Elysée e Circuit Contemporary Art Centre. Nel 2014 riceve dalla Foundation for Contemporary Arts  il prestigioso The John Cage Award.
 
Katherine Liberovskaya è una videoartista canadese, attiva nella scena sperimentale sin dagli anni ‘80. Ha prodotto videoinstallazioni, video-performance e diversi single-channel video presentanti in svariate sedi e contesti artistici internazionalmente. Sin dai primi anni 2000 orienta la sua ricerca prevalentemente alla collaborazione con compositori, performers e sound artists in particolare nella forma di live video+sound performance, esprimendosi attraverso l’improvvisazione visiva e il real time video. Cura dal 2005 le Screen Compositions evenings per Experimental Intermedia, NYC, e dal 2006 è co-fondatrice di OptoSonic Tea, una serie di incontri (prevalentemente ospitati da Diapason, NYC ma anche in altre sedi in EU) che uniscono piacevioli chiacchierate tra artisti visivi, teorici e musicistii a live performance. Ha appena concluso il suo PhD in Art Practice alla Universite du Quebec a Montreal (UQAM), dal titolo "Improvisatory Live Visuals: Playing Images Like a Musical Instrument". Vive e lavora tra New York e Montreal.
 
Nicola Ratti (Milano 1978). nasce come chitarrista e sposta negli anni la sua ricerca tra la sperimentazione ritmica-analogica e l'installazione sonora. Chitarrista dal 2007 al 2013 dei Ronin,  è attivo con Giuseppe Ielasi nel progetto Bellows, con Attila Faravelli come Faravelliratti, e come ~ tilde, in trio con Enrico Malatesta. Si è esibito dal vivo in Europa e Nord America, ed ha pubblicato i suoi album con Anticipate, Preservation, Die Schachtel, Entr’acte, Senufo Editions, Holidays Records e Boring Machines. Dal 2012 è uno dei fondatori di Auna, festival di musica elettroacustica concepito come momento di ricerca e confronto tra autori italiani.  
 
Mai Mai Mai è il progetto solista di Toni Cutrone, agitatore della scena romana già membro di Hiroshima Rocks Around e Trouble Vs. Glue, creatore dell'etichetta NO=FI Recordings e co-gestore del Circolo Dal Verme. Mai Mai Mai è la materializzazione di un viaggio nel tempo e nello spazio: un mix di drone e ambient, di beats vaporosi e gonfi, field recordings e paesaggi sonori che portano a epoche antiche e arcane, alla ricerca di una storia, un'identità e un volto, sul confine tra Oriente e Occidente.
 
RM è l'ultima incarnazione di Riccardo Mazza, figura importante e defilata della scena veneta, membro di svariati progetti tra cui A Flower Kollapsed, Lago Morto, Orfanado e Lettera 22. Il suo debutto con questo moniker, è la doppia cassetta Current Logic pubblicata da Second Sleep, un lucidissimo viaggio distopico diviso tra nevrosi noise e ritmiche industriali, un concentrato di toni claustrofobici e samples spettrali dal taglio profondo e drammatico.
 
   
ingresso 5 euro
https://www.facebook.com/events/668245886598165/



***  la stessa sera da Hangar Bicocca alle 19.30, Mark Fell e Christof Migone e poi...tutti a MACAO!***



More info here:
   

> Contact

O’ is a non-profit organization that promotes different art languages through exhibitions, lectures, concerts, labs, performances and editions. It hosts an international Artist in Residence program, O’A.I.R. where space, time and resources are offered to support the creative process. In collaboration with record label/publishing house Die Schachtel, O’ often produces live performances & projects with renowned avant-garde artists and composers.

O'
via Pastrengo 12
20159 Milano
Italy

phone +39 02 66823357
on@on-o.org
CREDITS © 2009 Soundohm by Die Schachtel. All rights reserved.
See our privacy and copyright statement for more information.
Web: UAU Studio

> Write Us

Open the form

> Mailing list

Sign up for our newsletter full of events, exibitions, projects and open calls